Piacenza

Mercato solo con gli alimentari; pizze al taglio e gelaterie chiuse alle 18

10 marzo 2020

A seguito delle restrizioni annunciate dalla Regione, in vigore a partire da mercoledì 11 marzo, sono sospesi anche nei giorni feriali i mercati all’aperto, con la sola eccezione degli stand alimentari che, dal lunedì al venerdì, potranno svolgere la propria attività purché si garantisca la distanza minima per tutelare la salute dei cittadini.

Anche a Piacenza, pertanto, già dalla mattinata di mercoledì 11, il mercato cittadino in centro storico potrà contare unicamente la presenza dei banchi per la vendita di prodotti alimentari, che verranno collocati, assicurando una maggiore distanza e una più ampia distribuzione degli spazi, in piazza Mercanti.

Il provvedimento, con validità sino al 3 aprile, riguarderà anche i mercati del martedì e giovedì in piazza Paolo VI, il mercato contadino di piazza Duomo del lunedì e venerdì, nonché il mercato della Besurica il martedì.

Il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, “per dare maggiore coerenza e completezza ai provvedimenti assunti dal Governo”, ha deciso di sospendere dalle 18.00 alle 6.00 non solo bar e ristoranti, ma anche pizzerie al taglio, piadinerie, tigellerie, kebab e gelaterie.

“Considero necessario – ha affermato Bonaccini – che queste attività, insieme a bar e ristoranti, siano sospese nei week end, per evitare le scene di assembramento cui abbiamo assistito il fine settimana scorso. Sarà sempre possibile la consegna a domicilio di queste bevande e alimenti, ma non l’asporto. Inoltre – ha proseguito – ritengo necessario chiudere i mercati tutti i giorni della settimana e non solo nei week end, con l’esclusione dei banchi alimentari laddove assicurino la distanza minima tra le persone. Si tratta di restrizioni coerenti con quelle già in vigore e che fanno maggior chiarezza per operatori, cittadini e Comuni”.

La nuova ordinanza è pronta a scattare domattina, mercoledì 11 marzo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza