In vigore da giovedì 19 marzo

Il presidente Bonaccini firma una nuova ordinanza: “Stop alle passeggiate, al jogging e alla bici”

18 marzo 2020


Nuova importantissima ordinanza firmata in serata dal Presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Un atto che incrementa ancor di più la stretta sulle libertà di movimento nell’ambito di quanto già stabilito dal decreto emesso nei giorni scorsi dal Governo.

Non saranno più consentite passeggiate a piedi o uscite in bicicletta, ma i movimenti dovranno essere giustificati esclusivamente dalle necessità derivati da motivi professionali, di salute o bisogni inderogabili. Sono definitivamente chiusi tutti i parchi e i giardini dell’intera regione. L’attività motoria e le uscite con gli animali domestici saranno consentite, ma soltanto nell’immediatezza della propria abitazione.

Una stretta ulteriore, invocata anche dal sindaco Patrizia Barbieri e da tanti suoi colleghi alla luce di un eccessivo numero di cittadini nelle strade registrato nei giorni scorsi. Il decreto entra in vigore già da giovedì 19 marzo.

Ulteriori limitazioni sono imposte agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti nelle aree di servizio e di rifornimento carburante. Saranno consentite solo lungo la rete autostradale e lungo la rete delle strade extraurbane principali, per queste ultime solo nella fascia oraria che va dalle ore sei alle ore 18 dal lunedì alla domenica. Non è invece consentita nelle aree di servizio e rifornimento ubicate nei tratti stradali comunque classificati che attraversano centri abitati.

IL TESTO DELL’ORDINANZA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza