Storia a lieto fine

Appello su Liberta.it, poche ore dopo ritrovato il micio del paziente ricoverato

23 marzo 2020

Vlad è tornato a casa. Grazie all’appello lanciato da un cittadino e pubblicato su Liberta.it, poche ore dopo il micio è stato ritrovato e riconsegnato ad un amico del proprietario, in queste ore ricoverato all’ospedale a causa del Coronavirus. Una bella storia che potrà sembrare di poco conto in epoca di Covid-19, ma che raccontiamo con grande piacere anche in considerazione del fatto che proprio in questi giorni, la compagnia degli animali domestici riveste grande importanza per tanti.

L’APPELLO
“Aiutatemi a ritrovare Vlad”. E’ il disperato appello di un cittadino che, nel pieno dell’emergenza Coronavirus, ha pubblicato l’annuncio della sparizione di un bellissimo gatto siamese di proprietà di un amico ricoverato a causa del Covid-19.

“In  questo momento di terribile difficoltà per tutti – ha scritto – forse una richiesta di aiuto come questa può suscitare una facile ironia e in qualcuno anche un po’ di indignazione, ma se avrete la pazienza di leggere queste poche righe forse poi mi aiuterete. Vlad è il compagno fedele e affettuoso che ogni sera accoglie il mio amico Sandrino, riuscendo sempre a strappargli un sorriso. Ora Sandrino, mio amico di una vita, sta faticosamente lottando per la vita a causa di questo maledetto virus ma appena prima di essere intubato ha trovato la forza di chiamarmi chiedendomi, piangendo, di provvedere al suo gatto, o meglio al ‘suo bimbo’, come lo chiama lui, perché era rimasto chiuso solo in casa e rischiava di morire di fame e di sete. Ero felice, dopo esserci andato, di aver ricambiato almeno per una volta gli innumerevoli piaceri che Sandrino mi ha sempre fatto. Ma domenica sera Vlad è fuggito e, nonostante il pronto intervento dei vigili del fuoco, che si sono presi a cuore il caso, non sono riuscito a recuperarlo. Per quel che può servire, ne ho smarrito le tracce in via Garibaldi a Piacenza. Aiutatemi a trovarlo, se possibile, in modo che quando Sandrino avrà vinto la sua battaglia potrà trovare come sempre ad accoglierlo il suo Vlad. Grazie a tutti quelli che proveranno ad aiutarmi. I cellulari di riferimento sono: 335.6402818 e 348.2553377”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza