Piacenza

Pronto il cimitero musulmano. Trenta tombe nel secondo reparto

30 marzo 2020

Il cimitero di Piacenza avrà un’area esclusivamente riservata alla sepoltura di persone di religione musulmana. In questo periodo di emergenza sanitaria, che purtroppo ha portato a un superlavoro anche all’interno della struttura di via Caorsana, è stata fornita una risposta a una richiesta che arrivava dalla comunità.

“Insieme all’amministrazione comunale – spiegano dagli uffici del Cimitero – abbiamo individuato un’area all’interno del secondo reparto che sarà interamente dedicata a persone di fede musulmana”. Complessivamente, allo stato attuale, ci sarà posto per una trentina di tombe che saranno sistemate in modo che il volto del defunto sia rivolto verso la Mecca.

Nei prossimi giorni potrebbero essere effettuate le prime inumazioni all’interno dell’area dedicata.

La comunità musulmana aveva chiesto di poter avere un’area per poter seppellire i propri morti in questo tremendo periodo di emergenza Coronavirus.

Il primo a trovare sepoltura sarà il 32enne di origini siriane e residente a Piacenza da tempo, morto nei giorni scorsi. Il giovane, malato dal 7 marzo e visitato diverse volte in pronto soccorso purtroppo non ce l’ha fatta. Lascia la moglie e un figlio piccolo. La sua prematura scomparsa ha profondamente scosso la città.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE