Verifiche dall'alto

La Questura alza i droni in cielo. Controlli su parchi e città fino a Pasquetta

5 aprile 2020

Sono iniziati ieri, e proseguiranno per tutta la settimana e oltre, fino al giorno di Pasquetta, i controlli dal cielo della Polizia, per controllare l’osservanza di rimanere in casa da parte dei piacentini.

Oltre ai controlli ordinari a terra, svolti con pattuglie e agenti in borghese del Reparto Prevenzione Crimine, delle Volanti, della Squadra Mobile e della Digos, la Questura di Piacenza ha messo in campo anche i droni – alcuni dei quali messi anche a disposizione di privati cittadini – per verificare dall’altro l’eventuale presenza di persone nei parchi.

Oggi, domenica 5 aprile, sono stati sorvolate varie zone tra le quali la Besurica, il parco Montecucco e quello della Galleana. Domani i controlli si estenderanno anche alla aree interne della città. I voli continueranno anche nei prossimi giorni con una intensificazione nei giorni di Pasqua e Pasquetta, anche con l’utilizzo di sofisticate tecnologie.

In un comunicato il questore di Piacenza, Pietro Ostuni, ha ribadito la necessità assoluta di stare in casa, salvo i casi di necessità contemplati dal decreto-legge: “Invito nuovamente gli adulti e i giovani ad astenersi da condotte che mettono in pericolo la salute dell’intera collettività. Rinunciare al divertimento oggi ci consentirà di tornare a vivere la nostra quotidianità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE