Le guardie zoofile: “Sconsigliamo la movimentazione di cani e gatti”

06 Aprile 2020

Approfittando del rallentamento delle operazioni sul territorio, le guardie zoofile hanno focalizzato l’attenzione sui social, dove il reparto informatico di Fareambiente Piacenza sta registrando in questi giorni un aumento della movimentazione di animali.

“Stiamo rilevando – fa sapere il comandante Loris Burgio – richieste di spostamenti fra privati, come staffette di gatti e cani; tale attività non è di per sé vietata – ricorda – ma il momento che stiamo vivendo sconsiglia fortemente questo tipo di spostamenti, dato che agevola contatti tra sconosciuti che potrebbero, inconsapevolmente, propagare i contagi. Il nostro reparto raccoglie informazioni e, nei casi più particolari e ripetitivi, invia l’informativa alle forze dell’ordine per eventuali approfondimenti o attività di competenza. Il servizio vuole essere un supporto alle forze preposte affinché sia possibile una maggiore tutela degli animali movimentati e delle persone coinvolte anche ai fini della salute collettiva”.

Si ricorda che, in caso di necessità, il Nucleo guardie zoofile di Fareambiente Piacenza, è operativo. “Non ci siamo mai fermati dall’inizio di questa pandemia – conclude il comandante -, adottando le opportune precauzioni per continuare a tutelare gli animali del nostro territorio”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà