Una serra di marijuana in casa: 27enne arrestato a Calendasco

08 Aprile 2020

L’epidemia e la conseguente clausura rallentano, ma non fermano lo spaccio di stupefacenti in città e provincia.
I carabinieri di San Nicolò, nella serata del 6 aprile, hanno arrestato un 27enne di Calendasco per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.
In casa, in una stanza chiusa a chiave, aveva allestito una serra di piantine di marijuana di circa 10 centimetri. Dentro un cartone, in un angolo della stessa stanza dove vi era il “box-serra” (attrezzato con tutta la necessaria strumentazione per la crescita della marijuana), aveva nascosto anche 70 grammi di foglie già essiccate della stessa sostanza.
Nelle camere da letto dell’abitazione, nel comò e nell’armadio, in mezzo ai vestiti, c’erano inoltre due barattoli con ulteriori 24 grammi di marijuana.
Il giovane aveva tutti gli strumenti per la coltivazione (lampada, aspiratore e ventilatore) e il successivo confezionamento della droga.
La sostanza stupefacente, le piantine e tutto il materiale rinvenuto sono stati sequestrato.
Il 27enne è stato arrestato, ieri in tribunale (in videoconferenza) si è celebrato il rito direttissimo per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà