Coldiretti

Solidarietà alla Caritas: donati i prodotti di Campagna Amica

11 aprile 2020

Torte, biscotti ma anche vino e miele piacentini sono stati donati dagli agriturismi di Terranostra e dalle aziende di Campagna Amica alla Caritas diocesana di Piacenza e Bobbio. La consegna, alla presenza del presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti, del responsabile di Campagna Amica Valerio Galli e di Rosa Simonelli dell’agriturismo “Cà Preda”, è avvenuta nel giorno del Venerdì Santo al Centro “Il Samaritano” di via Giordani. “Si tratta – sottolinea il presidente Crotti – di un gesto di grande sensibilità da parte delle nostre aziende che hanno pensato, in un momento di difficoltà generale, alle fasce più deboli della popolazione, con doni semplici, ma concreti”. In questo momento difficile intanto i cuochi contadini continuano a cucinare per gli italiani, nel rispetto delle tradizioni e della stagionalità con menù tipici della tradizione delle diverse regioni disponibili sul sito www.campagnamica.it. Un’opportunità per quanti decidano di cucinare tra le mura domestiche e vogliano seguire le ricette attraverso video e tutorial.

Per chi preferisce affidarsi direttamente all’esperienza, anche per Pasqua l’agriturismo piacentino di Terranostra “L’Oca d’Oro” di Montalbo di Ziano consegna i piatti piacentini a domicilio fino a 15 chilometri dalla struttura (il menù è disponibile sui canali social o contattando la struttura ai numeri 0523-868206 e 329-1572666), mentre prosegue anche la consegna della spesa a domicilio del contadino con l’obiettivo di garantire a tutti, restando a casa, un viaggio all’insegna del gusto e della tradizione con prodotti freschi e genuini nell’ambito della campagna #MangiaItaliano a difesa del Made in Italy, del territorio, dell’economia e del lavoro. Sono molte le aziende di Campagna Amica Piacenza che si sono attivate per le consegne a domicilio: l’elenco e i contatti sono consultabili sulla pagina facebook di Campagna Amica Piacenza oppure sul profilo instagram di Coldiretti Piacenza, nonché attraverso la app di Campagna Amica.

Coldiretti ha aderito anche al “Pronto Spesa Comune” di Piacenza per garantire le consegne a coloro che sono più in difficoltà. “E’ un momento molto difficile e senza precedenti per tutti noi, con i nostri agricoltori che non possono fermarsi, ma continuano le attività nei campi, rispettando le misure di sicurezza, per garantire i prodotti agroalimentari sulle nostre tavole. Gli agricoltori tengono duro, ma non si può negare che molte filiere siano in profonda crisi. L’agriturismo è tra le attività agricole che più duramente sono state colpite dall’emergenza con la chiusura forzata delle strutture e la Coldiretti – ha concluso Crotti – è impegnata nel realizzare un piano di intervento anche con la richiesta di un sostegno economico legato alle mancate presenze effettive sia come alloggio che come ristorazione, a fronte del completo annullamento di tutte le prenotazioni per le strutture diffuse su tutto il territorio nazionale”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE