Sanzionato dalla polizia

“Tradito” dal cane che abbaia. Giovane sorpreso fuori casa

14 aprile 2020

Grazie ad una segnalazione di alcuni vicini di casa che, esasperati dal continuo abbaiare del cane, hanno allertato gli agenti, la polizia ha “pizzicato” un giovane di 23 anni lontano dalla propria abitazione il giorno di Pasqua. Il ragazzo, che alle forze dell’ordine ha raccontato di aver raggiunto il padre a Borgonovo, per spostarsi ha utilizzato uno scooter, che in seguito ad un’analisi più approfondita è risultato essere sprovvisto sia della carta di circolazione che dell’assicurazione. Come se non bastasse, il 23enne non aveva la patente. Gli agenti lo hanno quindi multato per guida senza patente, mancanza di copertura assicurativa e carta di circolazione. Il giovane è stato anche sanzionato per non aver rispettato le norme anti-Coronavirus.

Sempre il giorno di Pasqua, intorno alle 13.30, un romeno è stato sorpreso dalla polizia mentre gironzolava dalle parti di piazzale Marconi a Piacenza. Agli agenti ha raccontato che si stava recando a casa di un amico, ma che non ricordava l’indirizzo. Anche per lui è scattata la sanzione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia