Numeri dell'epidemia

Coronavirus, a Piacenza 552 pazienti ricoverati: un mese fa erano 402. Le vittime totali sono 727

15 aprile 2020

Oggi 552 pazienti Covid sono ricoverati negli ospedali piacentini. Un mese fa, lo scorso 17 marzo per l’esattezza, erano 402. Un’impennata sul dato di malati curati direttamente nelle strutture sanitarie (+37,3%) che traccia i contorni nitidi dell’epidemia che si è abbattuta sul nostro territorio: l’emergenza ha portato sempre più persone sotto l’occhio diretto di medici e infermieri, anche per intervenire sugli stadi critici dell’infezione da coronavirus che si sono accentuati col passare del tempo. E il sistema sanitario, progressivamente, si è dato un “colpo di reni” per aumentare la capienza dei reparti a disposizione dell’allerta: adesso l’Asl di Piacenza può contare su 613 posti letto (di cui 46 per terapia intensiva), circa il 36% in più dei 450 attivi quattro settimane fa.

DECESSI E CONTAGI – Ieri (14 aprile) Piacenza ha registrato nove decessi e 29 contagi in più a causa del virus Covid-19. Dall’inizio della crisi sanitaria ad oggi, il bilancio della nostra provincia riporta 3.167 casi di positività e 727 vittime (su un totale di 2.705 in Emilia-Romagna).

SCREENING DI MASSA – L’Asl di Piacenza, inoltre, comunica di aver somministrato finora 1.450 test sierologici sugli operatori sanitari, quasi la totalità dei 1.760 kit forniti dalla Regione per effettuare il controllo del personale ospedaliero (e non solo) potenzialmente esposto al Coronavirus.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza