“Devo portare l’aspirina alla mia fidanzata”, raffica di sanzioni in Val Tidone

16 Aprile 2020

La fantasia di chi tenta di aggirare i divieti non ha confine. La Polizia Locale di Castel San Giovanni ha sanzionato sette automobilisti che circolavano senza giustificato motivo. Tra le motivazioni più improbabili c’è chi, provenendo da un altro comune, ha accampato la scusa di dover portare il piumone in lavanderia. Un altro automobilista di Pianello è stato fermato mentre si recava a prendere il latte al distributore di latte fresco. “Qui è più buono” si è giustificato. Un altro era alla ricerca di un carrozziere, nonostante la giornata festiva. Il record in fatto di fantasia lo ha raggiunto un automobilista del Milanese diretto a San Nicolò: “devo portare un’aspirina alla mia fidanzata perché si sente poco bene”.
Per tutti è scattata la sanzione da 533 euro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà