Nobile gesto di due piacentini anonimi, donata un’ambulanza

29 Aprile 2020

La solidarietà dei piacentini, soprattutto nei momenti di emergenza, passa anche attraverso gesti concreti espressi senza clamori. Cole la donazione di una nuova ambulanza per la Croce Rossa di Piacenza, fatta da due piacentini che vogliono mantenere l’anonimato.

“Un gesto che ci scalda il cuore – il commento di Michele Gorrini, responsabile Area Emergenza della Cri piacentina -. Questa ambulanza porta in calce sulle fiancate una dedica che riempie d’orgoglio il lavoro fatto in questi mesi di emergenza sanitaria da parte di tutti i volontari e i dipendenti della nostra associazione: “Al personale sanitario di Piacenza”. Una grande soddisfazione aver ricevuto in dono questa nuova autoambulanza, un mezzo di soccorso che ben presto sarà al servizio di tutta la comunità”.

La privatizzazione di Croce Rossa Italiana, avvenuta anni or sono, ha reso non più possibile l’accesso ai fondi pubblici come accadeva in passato. Mutando quindi la natura giuridica, i Comitati di Croce Rossa sono allo stato dei fatti delle Associazioni, al sevizio della collettività, alle quali risulta di vitale importanza il sostegno da parte di privati per mezzo di donazioni o elargizioni, specialmente qualora si verifichino situazioni di emergenza alle quali si deve far fronte con uomini, mezzi e strumenti.
Questa ambulanza appena donata andrà pertanto a sostituire una delle tante altre che si sono logorate a seguito delle continue santificazioni avvenute durante la fase più acuta dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia del virus Covid19, diventando operativa entro pochi giorni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà