I dati calano, ma l’ondata di morte su Piacenza non si arresta: nell’ultima settimana ben 39 vittime

11 Maggio 2020

E’ stata la prima domenica contrassegnata da una sorta di “semi-libertà” per i cittadini che hanno potuto abbandonare le proprie abitazioni dopo settimane di clausura, ma è stata ancora una volta una domenica caratterizzata da altre morti.

Sono state cinque le vittime da Coronavirus stando ai dati forniti dal quotidiano bollettino della Protezione Civile regionale. Il totale dei decessi a causa del Covid per la sola Piacenza sale così a quota 918, mentre sono stati 15 i nuovi contagiati.

Numeri che si ripetono ormai da giorni, salvo alcuni picchi che, come hanno spiegato gli esperti, rientrano nelle previsioni ma che non possono certo rasserenare i cittadini che proseguono a convivere con una situazione preoccupante nonostante le tante settimane di lockdown.

Nell’ultima settimana sono state 39 le persone residenti in città e provincia a pagare con la vita il contagio da Coronavirus. Numeri che mantengono Piacenza ai primi posti nella drammatica classifica delle città italiane più colpite dal virus; dati che devono far riflettere e soprattutto indurre i piacentini a mantenere comportamenti corretti e rispettosi al massimo delle prescrizioni legate al distanziamento e all’utilizzo degli apparati di protezione, oltre che di igiene delle mani.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà