Negli Stati Uniti

Il piacentino Stefano Bertuzzi nella task force del virologo Fauci

15 maggio 2020

E’ il ceo (amministratore delegato) dell’American Society for Microbiology (Asm), una delle più grandi organizzazioni no profit nel campo della ricerca biomedica, ed è parte della task-force statunitense del virologo Tony Fauci, al servizio della Casa Bianca nella guerra al Covid-19. Parte da Piacenza la storia di Stefano Bertuzzi, classe 1966, liceo Gioia e Scienze agrarie alla Cattolica piacentina, oggi è chiamato dentro la prima linea della pandemia. Il piacentino Bertuzzi vive a Washington con la moglie Elena e figli Davide e Celeste. In passato ha collaborato con Obama per le politiche sanitarie.

“Lavoriamo direttamente con l’ambasciatore Deborah Birx, che è la coordinatrice della task force per il Covid-19 della Casa Bianca, e con Tony Fauci, con cui lavoro da più di 20 anni – spiega Bertuzzi -. Tra i vari compiti, Asm è l’ente che certifica i microbiologi clinici. La diagnostica per le malattie infettive è dunque largamente rilevante per Asm. E come noto, ci sono stati grandi problemi con la diagnostica per Covid-19 per cui è stato periodo di fuoco. La nostra missione è al centro di questa pandemia per cui siamo andati immediatamente in over-drive non appena è esplosa l’epidemia in Cina. Prima con la scienza, per capire questo virus nuovo, poi con la diagnostica. I nostri direttori di laboratorio erano davvero in difficoltà.Nei laboratori ospedalieri c’erano il 10 per cento di posti vacanti, ed è arrivata la pandemia. Possiamo immaginare. Poi come non bastasse c’erano grossi problemi con il primo test sviluppato per diagnosticare il virus, per cui siamo intervenuti con la Food and Drug Administration (Fda) per cambiare una legge che permettesse a certi laboratori specializzati di sviluppare i loro test. E’ stato un lavoro durissimo, videoconferenze fino alle due di mattina con la situation room della West Wing della Casa Bianca, con l’Fda. Ma per fortuna siamo riusciti a facilitare le cose, ed i nuovi test sono stati sviluppati”.

Il dottor Stefano Bertuzzi sarà in collegamento web stasera con la sua città, Piacenza, per il finale del corso di Cives della Cattolica. Una conclusione col botto per questa diciannovesima edizione della sua storia ormai ventennale.
Alle 20.30 Bertuzzi interverrà in modalità Teams per l’assemblea finale di Cives sul tema “La bellezza al tempo del coronavirus”.
L’incontro è aperto al pubblico. Per parteciparvi è necessario inviare una mail (anche per la giornata odierna) a [email protected]

L’intervista completa sul quotidiano Libertà

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza