Pronto soccorso solo a Piacenza, i medici: “Ragioni di sicurezza”. I sindaci si dividono

15 Maggio 2020

Con la Fase 2 è partita anche la riorganizzazione dei servizi sanitari del nostro territorio. La bozza del progetto, presentata mercoledì in consiglio di presidenza della conferenza sociosanitaria, ha sollevato pesanti obiezioni da parte dei sindaci. Questo pomeriggio i primari piacentini, riuniti in videoconferenza, hanno chiarito ai primi cittadini le motivazioni che hanno portato all’ipotesi della chiusura dei pronto soccorso periferici di Fiorenzuola e Castel San Giovanni. Un provvedimento, temporaneo e limitato a sei-sette settimane che continua a far discutere. Per l’Ausl, però, si tratta di una misura “necessaria per operare in sicurezza”.

LE REAZIONI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà