Per l'emergenza Coronavirus

Alla Chiesa piacentina oltre 700mila euro grazie ai fondi dell’8 per mille

21 maggio 2020

La Conferenza Episcopale Italiana, grazie ai fondi dell’8 per mille, ha inviato alle diocesi un contributo per andare incontro alle diverse situazioni di emergenza. A Piacenza è giunta la somma di 703mila euro, che per un terzo sarà destinata direttamente alla Caritas, impegnata senza sosta nell’aiuto di chi vive situazioni di difficoltà, e per due terzi alle parrocchie nelle varie comunità pastorali. L’obiettivo è il sostegno a persone, famiglie ed enti ecclesiali che si trovano ad affrontare situazioni di difficoltà a causa dell’emergenza.

E’ quanto emerso durante il consiglio presbiterale diocesano di oggi, 21 maggio, che ha avuto luogo via web sotto la presidenza del vescovo di Piacenza monsignor Gianni Ambrosio. Giovedì 28 maggio, alle 9.30, nel rispetto delle norme di sicurezza, il vescovo presiederà in Cattedrale con i sacerdoti e i diaconi la messa crismale, che doveva essere celebrata il giovedì santo. Sarà l’occasione per pregare per pregare per i sei sacerdoti della diocesi morti in questi mesi: don Giovanni e don Mario Boselli, don Giorgio Bosini, don Paolo Camminati, don Giuseppe Castelli e don Giovanni Cordani.

IL COMUNICATO DELLA DIOCESI

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia