Ausl di Piacenza

Vietato entrare in ospedale coi guanti: “Meglio avere le mani pulite”

28 maggio 2020

“Siete pregati di togliere i guanti prima di effettuare l’accesso in ospedale”. Sui portoni d’ingresso del polichirurgico cittadino campeggiano questi cartelli che hanno stupito diverse persone: perché all’improvviso i guanti anti-Covid vengono messi al bando? A rispondere è Ursula Corvi, responsabile dei processi ospedalieri e referente della direzione delle professioni sanitarie dell’Ausl di Piacenza: “I guanti possono diventare un veicolo di infezione da Coronavirus, quando per esempio un paziente si reca in un ambulatorio dopo averli indossati da casa, al volante o addirittura in autobus. Ecco, in questi casi, il rivestimento di lattice risulta già sporco. Perciò abbiamo vietato l’ingresso in ospedale con i guanti, che vengono rimossi e gettati nei cassonetti della raccolta indifferenziata. È molto meglio avere le mani pulite col gel idroalcolico”.

Ma cosa cambia rispetto a negozi, supermercati, bar e ristoranti, dove invece si consiglia l’impiego dei guanti per prevenire il contagio da Coronavirus? “In alcuni locali pubblici – risponde la dottoressa Corvi – questi dispositivi permettono di non toccare le superfici potenzialmente infette, ma prima e dopo il loro utilizzo bisogna comunque igienizzare le mani con acqua e sapone o gel idroalcolico”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE