Domenica di sangue a Castel San Giovanni: un uomo muore dopo tre coltellate al ventre

08 Giugno 2020

Sono risultati inutili i disperati tentativi di rianimazione operati dagli operatori del 118 di Castel San Giovanni e di Brescia giunti in località Colombarone in seguito ad una lite familiare finita nel sangue intorno alle 21: un uomo è stato ritrovato a terra nei pressi di un allevamento di suini, sembra in seguito ad almeno tre coltellate ricevute al ventre. La vittima è un indiano di 37 anni.

Ancora non sono chiari i contorni della vicenda, ma stando alle prime ricostruzioni un violento alterco sarebbe divampato all’interno di un nucleo familiare di origini indiane che opera proprio all’interno dell’azienda agricola. Coinvolta anche una donna. Dalle parole si sarebbe passati alle vie di fatto e, a farne le spese, è stato il giovane uomo che avrebbe ricevuto alcune coltellate, sembra tre dai primi accertamenti, in pieno ventre.

Sul posto i carabinieri di Sarmato e di Castel San Giovanni che stanno operando i rilievi e stanno ovviamente interrogando i possibili testimoni dell’accaduto. Sembra che ancora non sia stata individuata l’arma che ha provocato la morte dell’uomo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà