Ziano

Scoperti mentre cedono cocaina, in manette due giovani pusher

17 giugno 2020

Due cittadini romeni, di 20 e 21 anni, entrambi residenti in provincia, sono stati arrestati nel pomeriggio di ieri, martedì 16 giugno, dai carabinieri di Borgonovo per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. I due sono stati sorpresi a Ziano dai militari immediatamente dopo aver ceduto, in cambio di 140 euro, due dosi di cocaina ad un 41enne della zona, che era già agli arresti domiciliari per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La successiva perquisizione presso l’abitazione dei due arrestati ha consentito di rivenire anche due bilancini di precisione, probabilmente utilizzati per confezionare le dosi. Lo stupefacente, la somma di denaro e i bilancini sono stati sequestrati, mentre i due giovani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima. L’assuntore, oltre ad essere stato segnalato alla prefettura, è stato denunciato in stato di libertà per evasione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE