Sabato presentazione

Bettola vuole sfruttare la crisi-Covid: un progetto di rilancio turistico

2 luglio 2020

Bettola pensa al futuro e lo fa con un progetto che intende far conoscere al di fuori dei suoi confini le sue eccellenze, quelle legate alla natura, quelle culturali, quelle enogastronomiche puntando su un turismo sempre più sostenibile. L’idea è nata da alcuni professionisti (top manager pubblici e privati) che si sono insediati a Bettola da alcuni anni ed è stata portata avanti da tutta l’amministrazione comunale, minoranze comprese. Il progetto sarà presentato sabato nella prima serata dei “Mercatini” in piazza Colombo che sono sono una delle iniziative estive bettolesi. Proprio le iniziative estive saranno il primo step di questo progetto.

“La Valnure, e Bettola con lei, – spiega il sindaco di Bettola Paolo Negri – da decenni si sta spopolando ed è venuta a mancare anche un’idea di futuro. Il nostro progetto è quello di invertire questo trend negativo provando a dare un futuro ai nostri figli e ai nostri nipoti. L’emergenza Covid ha portato e porterà con sé la crisi. Cerchiamo di sfruttarla come un’opportunità per rilanciare il territorio. Per farlo occorre il coinvolgimento di tutti, dalle istituzioni sovraordinate agli operatori economici del territorio”. Il progetto parte con la stagione estiva il cui programma sarà presentato sempre domani sera e che prevede i mercatini tutti i venerdì di luglio e agosto, i concerti di musica classica nei sabato e domenica di luglio, il cinema nel borgo in agosto, serate culturali e spettacoli.

La serata di sabato diventerà così un evento: il progetto sarà presentato anche attraverso un video emozionale e l’illustrazione del neonato brand “Vivi Bettola” attraverso cui si farà conoscere Bettola ai diversi target turistici, dagli escursionisti alle famiglie. A partire dal prossimo sabato, in piazza a Bettola sarà allestito un info point sui percorsi a piedi e in bicicletta (con possibilità di noleggio e di un accompagnatore per chi lo richiederà) segnati dal Trail Valley Alta Valnure con possibilità di sostare in agriturismi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE