Piano d'azione

Piacenza va a Cremona per discutere il futuro della Riserva Po Grande

23 luglio 2020

Piacenza non è voluta mancare all’appuntamento cremonese targato Riserva Po Grande MAB Unesco, che ha coinvolto dei soggetti pubblici e partenariati pubblici-privati per raccogliere idee e sfide al fine di valorizzare il fiume Po. Presenti diversi amministratori locali, il presidente del consorzio di Bonifica Fausto Zermani, la rappresentante del museo di storia naturale Anna Rita Volpi e l’assessore alla valorizzazione del fiume Po del Comune di Piacenza Paolo Mancioppi.
L’ incremento del turismo lento e scolastico, un’attenzione maggiore alla storia, alla cultura e alla biodiversità del Po, la valorizzazione dei percorsi sportivi lungo il fiume, una maggiore sensibilità verso temi ecologici e ambientali sono alcuni obiettivi dai portatori d’interesse pubblici e di partenariato pubblico-privato. Tutti elementi che verranno considerati e valutati nei prossimi incontri per elaborare un piano d’azione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE