Romagna

Vacanze sicure in Emilia Romagna: clinica mobile al mare

2 agosto 2020

Vacanze sicure sulle spiagge dell’Emilia-Romagna, con test gratuiti ai turisti e rispetto delle norme igieniche di prevenzione contro il rischio di contagio da Covid -19, grazie a mascherine e kit per igienizzare le mani. Da Cervia a Ravenna, passando per le principali località turistiche marine, luoghi frequentati da tanti piacentini, prendono il via i progetti “Riviera sicura” e “Kit e Unita’ di strada”, realizzati dalla Regione Emilia- Romagna in collaborazione con le Aziende sanitarie della Romagna e Ferrara, l’Aosp di Ferrara ei Comunidi Ravenna, Cesenatico, San Mauro, Gatteo, Savignano, Bellaria Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano e Cattolica.

PROGETTO RIVIERA SICURA – Fulco del progetto, sarà la clinica mobile operativa per tutto il mese di agosto, dove turisti e bagnanti potranno recarsi per effettuare il test di screening, che evidenzia se si sono avuti contatti col Coronavirus e, in caso risulti positivo, potranno effettuare direttamente, e in sicurezza, il tampone per sapere se hanno la malattia in corso. Alla clinica, che avrà sede prima a Cervia (dal 3 agosto) poi a Rimini (dal 17), aperta dalle ore 9 alle 13, si affiancherà un camper, che svolgerà lo stesso servizio spostandosi negli altri Comuni della Riviera romagnola: Ravenna, Cesenatico, San Mauro, Gatteo, Savignano, Bellaria Igea Marina, Riccione, Misano e Cattolica.
L’iniziativa è realizzata dalla Regione Emilia- Romagna in collaborazione con l’Azienda sanitaria della Romagna e i Comuni coinvolti, con il preciso obiettivo di garantire soggiorni sicuri a chi ha scelto l’Emilia-Romagna come meta per le proprie vacanze e tranquillizzare i turisti in merito alla solidità ed efficienza del sistema sanitario regionale.

 

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza