FM Gru, orgoglio piacentino per il viadotto di Genova

05 Agosto 2020

Ci sono anche nomi piacentini tra i 1.189 che sono stati scritti in rigoroso ordine alfabetico per ricordare il lavoro degli uomini e delle donne “che hanno immaginato, progettato e costruito il ponte per Genova e per l’Italia”. All’indomani dell’importante riapertura del viadotto sul Polcevera, Piacenza può dire di aver fatto la sua parte: tra tutti i protagonisti incisi sulla targa commemorativa, figurano infatti cinque professionisti della FM Gru di Pontenure. FM Gru ha partecipato alla super impresa fornendo le 6 gru a torre che hanno permesso la costruzione delle 18 pile in cemento armato alte 40 metri che sorreggono la nuova struttura.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà