Il caso

Bando triage telefonico, dopo le polemiche l’Ausl fa marcia indietro

11 agosto 2020

Immediata marcia indietro dell’Ausl sul contestato bando per il triage telefonico sul fronte Covid. Il testo aveva subito suscitato le rimostranze dell’Ordine dei medici. In particolare veniva criticata la scelta di coinvolgere nella sorveglianza telefonica anche studenti del secondo anno in discipline biomediche. Ieri mattina il confronto tra l’assessore regionale Donini e il direttore generale Ausl Baldino: il testo verrà rivisto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE