Papamarenghi

Mense scolastiche: “Costi insostenibili per i pasti monoporzione”

11 agosto 2020

“Stiamo vagliando la questione. Preparare pasti monoporzione, singolarmente confezionati come avviene per l’ospedale, non è un’operazione che si compie normalmente nelle cucine delle mense scolastiche. Sappiamo già che saranno costi aggiuntivi enormi per il Comune”. L’assessore Papamarenghi è chiaro. Si apre un altro fronte di preoccupazione per la scuola piacentina post Covid. Preoccupazione peraltro condivisa dagli altri Comuni italiani, toccati dal nuovo protocollo firmato ad inizio agosto dal Ministero. “Speriamo che l’obbligo del pasto monoporzione possa essere rivisto”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza