Estorsione aggravata

“Se vuoi il tuo telefono devi darmi i soldi”: all’appuntamento ci sono i carabinieri. Due arresti

12 agosto 2020

Devono rispondere dell’accusa di estorsione aggravata in concorso un uomo e una donna arrestati in flagranza nel pomeriggio del 9 agosto dai carabinieri a Piacenza.

La donna di 29 anni di origini albanesi, domiciliata in città, era in possesso di un cellulare di ultima generazione rubato la sera prima a Piacenza. La 29enne ha telefonato al marito della proprietaria con la promessa di riconsegnare lo smartphone in cambio di denaro. L’appuntamento era fissato nei pressi della stazione ferroviaria per il giorno successivo. L’uomo ha chiamato i carabinieri che si sono appostati in vista dello scambio. La 29enne si è presentata con un 59enne piacentino ed entrambi sono finiti in manette subito dopo il passaggio di denaro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza