A settembre

Gola Gola Festival e Mercato europeo, tornano gli eventi in centro a Piacenza

13 agosto 2020

Torna nel weekend del 5 e 6 settembre il Gola Gola Festival, la seconda edizione della rassegna enogastronomica in centro storico a Piacenza. “Pur con una clausola importante – specifica l’assessore al turismo Jonathan Papamarenghi – quella per cui, in caso di una situazione epidemiologica sfavorevole, l’evento possa essere sospeso”. Covid permettendo, quindi, il Gola Gola Festival animerà la nostra città con cooking show, street food, ristoranti open air, mercato di prodotti tipici, laboratori, musica, arte e cultura. L’iniziativa – organizzata dalla società Ideares di Fidenza – conta su uno stanziamento complessivo di 95mila euro, cofinanziato da Comune, Fondazione di Piacenza e Vigevano e Camera di commercio. “Si fa squadra – sottolinea Papamarenghi – per sostenere l’indotto economico del territorio, considerando che l’anno scorso il Gola Gola Festival aveva portato circa 60mila persone a Piacenza nell’arco di tre giorni. Quest’anno si riparte con una formula ridotta, ricalibrata alla luce delle normative per l’emergenza Coronavirus”. Il festival si terrà con le ormai consuete misure di sicurezza anti-Covid. “Non sarà un evento di grandi dimensioni, come quello al quale ci ha abituati la prima edizione – aggiunge l’assessore – si tratterà invece di una vetrina locale con numeri contingentati in modo tale da non creare assembramenti”.

MERCATO EUROPEO – Anche il consueto Mercato europeo di Piacenza, con stand provenienti da ogni parte del pianeta, si svolgerà tra poche settimane: dal 18 al 20 settembre sul Facsal.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza