Centro storico

Pallone in piazza Duomo: sì o no? Si accende il dibattito

23 agosto 2020

Sì o no al pallone in piazza Duomo? Dopo il caso riportato su Telelibertà e Libertà, quello di un commerciante infastidito dal “continuo disturbo” (e dalle “pallonate sui tavoli”) dei bambini che giocano davanti alla cattedrale ogni sera, si è acceso il dibattito tra i piacentini. La nostra pagina Facebook è stata inondata di commenti. Ecco alcune opinioni.

“Quando ero bambina – scrive una piacentina – era normale vedere i bimbi nelle strade e nelle piazze a giocare a calcio. Si divertivano, non erano dipendenti da giochi elettronici e computer. Poi qualcuno si stufava e requisiva il pallone. Non è una tragedia di certo. Lasciamo che facciano ciò che è giusto per la loro età”. Sui social più di un utente si appella alla convivenza civile: “Di principio, non sono contrario all’uso della piazza da parte dei cittadini, figuriamoci da parte dei bambini. Ma vanno educati, non parliamo di un campo da calcio. Il rispetto è un equilibrio di diversi fattori e va cercato soprattutto per chi lavora e abita nella zona”. La voce intransigente si fa sentire: “Onestamente a me hanno sempre dato fastidio i bambini che giocano a calcio in piazza, visto che il rispetto per i monumenti storici non esiste. Sul Facsal ci sono ben due parchi gioco, senza spostarsi troppo dal centro”. Un piacentino punta il dito contro le famiglie: “Ma i genitori dove sono? Che i bambini giochino nelle piazze non è sbagliato… ma se danno fastidio ad altri cittadini che hanno lo stesso diritto di godere della piazza stessa, la colpa ricade sui genitori”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE