Arrestato a Rottofreno

Non indossa la mascherina sul bus, sputa, fuma e aggredisce i carabinieri

28 agosto 2020

Nel tardo pomeriggio di ieri, 27 agosto, un 22enne residente a Rottofreno è salito sul pullman della linea Borgonovo-Carpaneto senza la mascherina. L’autista ha invitato il giovane di origini albanesi a indossare il dispositivo di protezione (obbligatorio sui mezzi pubblici), ma lui ha rifiutato, ha sputato a terra e ha acceso una sigaretta. L’autista ha quindi richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.
Sul posto sono arrivati gli uomini della Polizia locale dell’Unione bassa Val Trebbia e Val Luretta e i carabinieri. Il giovane si è scagliato contro i militari colpendoli con calci e pugni e procurando una prognosi di cinque giorni a un carabiniere. Ferito anche un agente della polizia locale.
Il 22enne incensurato è stato arrestato con le accuse di resistenza, lesioni, rifiuto di fornire le proprie generalità, interruzione di pubblico servizio in quanto il pullman è rimasto bloccato mezz’ora e anche per il porto abusivo di un cavatappi con uncino di cui non ha saputo giustificare il possesso.

Difeso dall’avvocato Mauro Pontini, il giovane nel processo per direttissima in tribunale ha patteggiato 10 mesi, pena sospesa.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia