Post Covid

Qualche lacrima e tanti sorrisi: riparte l’asilo parrocchiale di San Nicolò

2 settembre 2020

Primo giorno di rientro, martedì 1 settembre, alla “Scuola dell’infanzia Beata Vergine Addolorata” della parrocchia di San Nicolò. Quasi tutti i 100 bimbi iscritti in 7 classi (i più piccini inizieranno fra qualche giorno con l’inserimento) hanno dovuto collaborare alla misurazione della temperatura e alla sanificazione delle mani. Qualche comprensibile lacrimuccia è apparsa, dopo tanti mesi di forzata assenza, ma in breve tempo sostituita dai sorrisi. I genitori hanno apprezzato i vari accorgimenti anticontagio.

Non mancavano all’accoglienza il parroco don Fabio Galli e la coordinatrice gestionale Paola Bianchetti. Tre le fasce orarie di accesso: dalle 8 alle 8,15; dalle 8,30 alle 8,45; dalle 9 alle 9,15. “Appena un bimbo entra in classe – hanno spiegato fra le altre novità – la maestra gli cambia le scarpe. Nessuno usa le stesse calzature all’esterno e all’interno della scuola. Non abbiamo adottato il sistema dei calzari per evitare rifiuti di plastica”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE