A Castel San Giovanni

“Responsabile della morte di un cane”, condannato a multa di 10mila euro

9 settembre 2020

Ritenuto in qualche modo responsabile della morte di un cane di razza bernese di un anno, il padrone è stato condannato a pagare una multa da 10mila euro. E’ il finale del lungo processo che ha visto imputato un uomo accusato di maltrattamenti di animali in relazione alla morte del suo animale, avvenuto a Bardoneggia di Castel San Giovanni 5 anni fa. Il giudice ha derubricato l’accusa di maltrattamenti di animali in abbandono di animali e rinviato la liquidazione in sede civile. Il pm al termine della sua requisitoria aveva chiesto 5 mila euro di multa, mentre l’avvocato di parte civile del Comune di Castel San Giovanni, citando una frase di Leonardo da Vinci ha detto: “Una società potrà considerarsi civile quando chi uccide un cane sarà processato come chi uccide un uomo”. Gli avvocati difensori, chiedendo l’assoluzione, hanno ricordato che il cane era scappato da suo box e che il proprietario non poteva avere alcuna responsabilità in un presunto maltrattamento.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE