Concorso

Zafferano e oro: panettone piacentino si classifica tra i primi 5 in Italia

16 settembre 2020

L’estate non è ancora finita ma a Milano si pensa già al Natale. Il Panettone day, concorso che premia le eccellenze della pasticceria italiana giunto all’ottava edizione, ha proclamato i suoi vincitori nella mattinata di martedì 15 settembre alla Sala Mengoni del ristorante Cracco di Corso Vittorio Emanuele. Una giuria di esperti, coordinata dal maestro Iginio Massari, ha valutato i dolci in gara scegliendo i 15 migliori panettoni artigianali tradizionali, i cinque migliori panettoni creativi dolci e i cinque migliori panettoni al cioccolato ruby.

In gara nella categoria panettoni creativi, c’era il dolce preparato con zafferano, cioccolato fondente e amaretti decorato con oro 24 carati, realizzato dalla pasticceria piacentina “Ciccio e Pasticcio” di Marco Pagani e Giovanni Di Fulvio. L’innovativa ricetta si è classificata tra le prime cinque in Italia. “Siamo molto soddisfatti, non ci aspettavamo di conquistare questo importante traguardo. Ringraziamo tutti quelli che ci hanno sostenuto, in molti hanno telefonato in mattinata in pasticceria per sapere come era andata la gara, avevamo molto tifo. Siamo davvero contenti” ha commentato con emozione Marco Pagani di ritorno da Milano mentre il collega è rimasto in pasticceria visto che, per le normative antiCovid, solo uno poteva partecipare alla giornata finale del concorso. C’è un po’ di Piacenza anche nella classifica dei panettoni tradizionali, tra i 15 migliori d’Italia infatti si è classificato quello preparato dalla gelateria Mil Sabores di Pontenure. “Siamo contenti del risultato – ha dichiarato il titolare Gentian Ashiku -; anche se ci spiace di non aver portato il premio principale a Piacenza. Era la prima volta che partecipavamo a questa gara e siamo comunque soddisfatti di essere arrivati tra i primi 15. In generale con i concorsi abbiamo imparato a metterci in gioco e ad apprezzare l’esperienza”.

A conquistare il primo posto nelle tre categorie del concorso, promosso da Braims in partnership con Novacart, sono stati Gianluca Prete della Pasticceria Fumagalli a Inverigo (Como), Magda Fasciglione della pasticceria Asselle a Bra (Cuneo) e Barbara Veronica Braghero della pasticceria Storie di un chicco di grano a Fiumefreddo (Catania). Dal 12 Ottobre all’8 Novembre, i 25 finalisti avranno l’opportunità di esporre i propri panettoni nel Temporary Shop in corso Garibaldi, nel cuore di Milano, dove i visitatori potranno apprezzare tradizione e declinazioni creative del dolce tipico milanese.

 

 

Iginio Massari e Marco Pagani

Iginio Massari e Gentian Ashiku

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE