Genio Pontieri

“Il nostro premio a chi ha sostenuto i piacentini nell’allerta Covid”

17 settembre 2020

Per la loro “vicinanza alla comunità nei momenti più difficili dell’allerta Covid”, gli operatori sanitari, la prefettura e il vescovo Gianni Ambrosio riceveranno il premio simbolico “Pontierino”. Lo ha annunciato il colonnello Salvatore Tambè, comandante del Genio Pontieri di Piacenza, durante la presentazione del concerto “Il coraggio di ricominciare” in programma il 23 settembre alle ore 21 a palazzo Farnese. Nel corso della serata, la statuetta di marmo sarà destinata anche alla memoria di due concittadini uccisi dal Coronavirus: i compianti presidente del cineclub “Cattivelli” Giuseppe Curallo e consigliere comunale Nelio Pavesi.

“L’evento – ha spiegato il maestro Patrizia Bernelich, affiancata dall’assessore Jonathan Papamarenghi – vorrà rappresentare uno slancio vitale, anche attraverso l’intervento dei bambini”. Sul palco saliranno i cori Ponchielli di Cremona e Consonanze di Piacenza, nonché le voci del terzo circolo didattico di Piacenza dirette da Raffaella Fellegara e il quartetto di voci soliste di Nan Zheng Bonfanti, Eleonora Filipponi, Pietro Brunetto e Mauro Bonfanti. La serata, a ingresso libero, sarà presentata da Rita Nigrelli e Marilena Massarini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE