Pronto soccorso

Dopo sei anni riapre il posto fisso di polizia all’ospedale di Piacenza

28 settembre 2020

Da oggi, 28 settembre, riapre il posto fisso di polizia presso l’ospedale di Piacenza. Il presidio è collocato all’interno della corsia del Pronto soccorso e sarà attivo in orario diurno, dalle 8 alle 14. Sarà un punto di ascolto ma anche di collegamento tra il nosocomio e la Questura di Piacenza per monitorare le situazioni critiche. La riattivazione era attesa da oltre sei anni. L’ufficio, infatti, era stato chiuso nel 2014.

“Tutte le città di queste dimensioni hanno un posto di polizia all’interno dell’ospedale – spiega il questore Filippo Guglielmino, noi lo abbiamo ripristinato perché riteniamo che sia un servizio essenziale per la comunità, con un valore di osservazione di tutti i fatti che possono costituire reato che vengono refertati qui”.

Il direttore generale dell’Ausl di Piacenza Luca Baldino ha presentato la novità con soddisfazione: “Ringraziamo il questore per la sensibilità dimostrata. Questo presidio rappresenta un elemento fondamentale di collegamento tra tutto ciò che accade in ospedale e la Questura. Abbiamo già un protocollo di violenza di genere che funziona molto bene e con questa riapertura riusciamo a migliorare ulteriormente la situazione”.

Sarà la sovrintendente Lorella Bagatin, ufficiale di polizia giudiziaria, a presidiare l’ufficio: “Mi piacerebbe creare un buon rapporto con i cittadini e i sanitari e far trovare alle persone quello che vorrei trovare io se stessi vivendo una situazione di difficoltà”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE