Coronavirus e scuola: al Romagnosi “quarantena soft” per i docenti

29 Settembre 2020

Nel “mare magnum” del Covid e la scuola, debutta la quarantena light, o soft, ovvero la quarantena leggera. Monitorati e tamponati, sì, ma liberi dall’isolamento. Accade, da ieri, a nove docenti dell’istituto Romagnosi di Piacenza, che dopo i tre casi di studenti positivi registrati pochi giorni fa, sottoposti a tampone hanno avuto esito negativo ma non dovranno restare confinati a casa per 14 giorni.

La scuola, diretta da Cristina Capra, ha infatti avuto dall’Ausl il semaforo verde a liberare i nove docenti in virtù di una nuova disposizione regionale risalente a qualche giorno fa, e di cui quello del Romagnosi costituisce il primo esempio pratico a Piacenza

I nove docenti sono rientrati in aula ieri mattina, continueranno a osservare scrupolosamente tutte le disposizioni e su di loro continueranno a restare accesi i riflettori dell’indagine epidemiologica.

Otto sono invece gli studenti fino ad ora risultati positivi dall’inizio delle lezioni: uno alla Don Minzoni, alla Calvino e alla Vittorino, due alla Pezzani e tre all’istituto Romagnosi. Per tutti loro prosegue invece la quarantena.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà