A Perino

Casa trasformata in serra di cannabis: studente arrestato

3 ottobre 2020

I carabinieri della sezione operativa del Nucleo radiomobile della Compagnia di Piacenza hanno arrestato in flagranza un 19enne piacentino per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno sorpreso giovane, studente e con precedenti di polizia, a Perino, dove aveva allestito una vera e propria serra per la coltivazione di piante di marijuana.
La serra era stata allestita all’interno di un’abitazione ed era stata attrezzata con apposite lampade per la stimolazione della fioritura, estrattori per il ricircolo dell’aria con relativi filtri di assorbimento degli odori, temporizzatori per regolare la determinazione della temperatura e dell’umidità.
All’interno dell’abitazione i militari hanno rinvenuto e sequestrato 125 piante di cannabis di altezza varia, un barattolo con 6 dosi di cocaina per complessivi grammi 2,4 e quasi due grammi di marijuana, oltre che a bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento di sostanze stupefacenti. L’intero immobile è stato posto sotto sequestro.
Il giovane è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, condotto presso la propria abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari.
Nella giornata odierna è previsto il rito direttissimo dinanzi al tribunale di Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE