Tentano il furto ma i vicini di casa chiamano la polizia: denunciati

07 Ottobre 2020


I vicini di casa hanno notato due uomini che intorno a mezzogiorno di ieri, 6 ottobre, tentavano di scassinare la porta di un’abitazione di via Mutti a Piacenza e hanno contattato la polizia. Gli agenti si sono precipitati sul posto e hanno fermato due georgiani di 30 e 37 anni, già noti per reati contro il patrimonio. Nel tentativo di fuggire i due uomini hanno strattonato i poliziotti e hanno abbandonato gli attrezzi che stavano utilizzando per tentare di aprire la porta. Molteplici le accuse di cui devono rispondere a vario titolo: tentato furto, ricettazione, porto abusivo di chiavi e grimaldelli, resistenza a pubblico ufficiale. Il 30enne inoltre era già stato espulso e per lui è stato emesso un ordine di carcerazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà