La festa finisce male: vasi di fiori contro le auto degli invitati

13 Ottobre 2020

Non si è certo conclusa come si aspettava il festeggiato, il quale sperava in un bel regalo e non nell’arrivo dei carabinieri, la festa di compleanno che si è svolta domenica scorsa in un agriturismo in campagna nei pressi di Rivergaro. Un giovane di 26 anni, infatti, visibilmente ubriaco, si è messo a scagliare vasi di fiori contro le auto degli altri invitati, danneggiando anche gli arredi del locale. All’arrivo dei militari della stazione di Rivergaro è fuggito nei campi circostanti. Inseguito dalle forze dell’ordine, il giovane è stato poi raggiunto e denunciato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Sempre domenica pomeriggio i carabinieri di San Giorgio hanno denunciato un piacentino di 43 anni per danneggiamento e furto aggravato. L’uomo, disoccupato e con precedenti di polizia, il 18 settembre scorso era rimasto coinvolto in un incidente stradale e aveva abbandonato in tutta fretta il luogo del sinistro. I militari di San Giorgio, che erano intervenuti sul posto, hanno avviato le indagini e sono risaliti al piacentino. Quel giorno era lui, infatti, alla guida del Fiat Doblò e, probabilmente ubriaco, era andato a sbattere contro un cancello di un’abitazione danneggiandolo. Il furgoncino non era di sua proprietà ma lo aveva rubato pochi gironi prima ed era alla guida nonostante avesse la patente revocata. Per questo i carabinieri lo hanno sanzionato per guida senza patente e denunciato per il furto del furgoncino e per il danneggiamento del cancello.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà