A Bettola

A funghi con il figlio, donna si perde nei boschi: ritrovata alle 4.30

17 ottobre 2020


E’ stata ritrovata infreddolita ma cosciente dopo ore di ricerche nei boschi: è stata una disavventura a lieto fine quella che ha visto protagonista una donna di 74 anni, residente a Vigolzone, che nella primissima mattinata di venerdì 16 ottobre ha raggiunto con il figlio le alture nei pressi di Bettola per una giornata alla ricerca di funghi. Purtroppo però, come spesso accade anche ai fungaioli più esperti, la concentrazione rivolta alla caccia dei frutti del bosco, ha fatto sì che madre e figlio si allontanassero l’una dall’altro e così, a un certo punto, l’uomo, dopo diversi tentativi di ritrovare la donna, è stato costretto a rivolgersi ai carabinieri.

Immediatamente è scattata la macchina dei soccorsi con l’intervento degli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Alfeo, la stazione del CNSAS di Pavia i Carabinieri di Bettola. In campo anche un drone dotato di termocamera. Fortunatamente intorno alle 4.30 la signora è stata ritrovata da una squadra del CNSAS insieme al figlio e altre persone che si erano unita nella ricerca, molto vicino ad un sentiero CAI. Molto infreddolita ma cosciente, la dispersa è stata accompagnata sulla strada carrozzabile dove ad attendere c’era l’ambulanza. Visitata dal personale medico la donna ha rifiutato il ricovero.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE