Piacenza e provincia

Eventi azzerati dall’emergenza Covid: “Pro loco in ginocchio”

17 ottobre 2020

Il Covid ha separato l’estate dalle sue amanti predilette: le sagre paesane. La musica non è più risuonata tra i ballabili, quell’odore inconfondibile di spiedini e gnocco fritto è stato sostituito da quello asettico dei gel igienizzanti. Ora che l’inverno è alle porte, le pro loco piacentine si trovano in ginocchio.

Sono 73 le realtà provinciali, una media di quasi due per Comune, (Piacenza seconda in Regione soltanto a Bologna) messe alle strette dall’emergenza sanitaria, che ha cancellato iniziative pubbliche ed eventi, a parte rarissime eccezioni. Purtroppo l’orizzonte più vicino non consente di immaginare qualcosa di molto diverso dal recente passato.

“Nonostante il periodo nero, le Pro loco piacentine resistono” ha spiegato il presidente della Pro loco di Pontenure, Franco Villa.

GUARDA L’INTERVISTA 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE