Gli infermieri protestano a Roma: “Adeguare stipendio e organico”

19 Ottobre 2020

 

Anche Piacenza era presente tra i 1.200 che hanno partecipato alla protesta sindacale degli infermieri in Piazza Montecitorio e Piazza del Popolo nei giorni scorsi a Roma. La manifestazione indetta da NurSind, l’unico sindacato infermieristico italiano, è servita a ricordare alle istituzioni le criticità della categoria, in aumento dopo l’emergenza pandemica.

“Durante la crisi sanitaria abbiamo dimostrato quanto è fondamentale la figura dell’infermiere – ha raccontato Renata Tommasi, segretaria di NurSind Piacenza -. Chiediamo che ci venga riconosciuto un adeguato stipendio, autonomia contrattuale e che vengano ripristinate le unità organiche affinché si possa lavorare in modo sostenibile”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà