Voucher per lo sport, a Piacenza arrivate 300 richieste dalle famiglie

20 Ottobre 2020

Al Comune di Piacenza sono arrivate 300 richieste da parte delle famiglie per i voucher dedicati all’attività sportiva di bambini e ragazzi.
I buoni ammontano a 150 euro a famiglia (200 per quelle con due figli, 250 con tre, e 2mila voucher da 150 euro a figlio per quelle con 4 o più).
L’obiettivo dei fondi stanziati dalla Regione Emilia-Romagna era quello di sostenere le famiglie che appartengono a fasce di reddito medio-basse nell’iscrizione dei propri figli a corsi, attività e campionati sportivi organizzati da associazioni e società sportive dilettantistiche, scongiurando il forzato abbandono della pratica motoria e sportiva dei minori che rientrano nella fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni e dei giovani con disabilità che rientrano nella fascia di età compresa fra i 6 e i 26 anni.

“A Piacenza sono arrivate 75mila euro e 300 richieste che verranno vagliate nei prossimi giorni – ha commentato l’assessore allo Sport, Stefano Cavalli. Cercheremo di soddisfare tutte le domande. L’auspicio è che bambini e ragazzi possano condividere al più presto la gioia dello sport”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà