Piacenza

Ausl ha bisogno di spazi per l’emergenza: ok all’affitto della ex Beltrami

21 ottobre 2020

La “Casa ex Beltrami” di via Mazzini, di proprietà della Provincia di Piacenza, sarà ceduta in locazione all’Ausl. Il consiglio provinciale, che si è riunito oggi in via telematica per rispetto delle norme anti Covid, ha approvato all’unanimità la modifica al piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari. Il 15 ottobre l’azienda sanitaria ha infatti chiesto la disponibilità dell’immobile “per soddisfare un’esigenza di interesse pubblico e contemporaneamente per mantenere in efficienza uno stabile che viceversa si avvierebbe verso uno stato di progressivo ammaloramento, senza dimenticare l’incremento per l’ente delle entrate da locazione”. I locali verrebbero utilizzati da Ausl ad uso sanitario, per dare piena attuazione alla “Casa della Salute della Città di Piacenza”; in questi locali saranno trasferite attività oggi svolte presso l’ospedale, ma collocabili in strutture territoriali, liberando di conseguenza spazi per mettere in sicurezza e attivare nuovi servizi sanitari, necessari per garantire continuità anche durante l’emergenza Covid”.

L’interesse dell’Ausl è legato alla necessità di trasferire nell’immobile uffici amministrativi, a basso o nullo accesso di pubblico, per liberare spazi nella propria sede di Barriera Milano. Considerato che l’immobile, dismesso dal 2016, è stato oggetto di diverse aste andate deserte e che la locazione all’Ausl costituisce un’opportunità per soddisfare un’esigenza di interesse pubblico, il consiglio ha dato l’ok unanime alla richiesta.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE