Festività natalizie

“Presepi nei negozi sfitti”: la proposta dell’associazione Vita in centro

23 ottobre 2020

Mancano due mesi a un Natale carico di incertezza dovuta alla pandemia da Coronavirus. I commercianti piacentini riuniti nell’associazione “Vita in centro” avevano preparato una serie di proposte per rivitalizzare il cuore della città nel periodo festivo ma molte rischiano di non poter essere attuate a causa delle restrizioni imposte per contenere il contagio. L’idea dell’associazione è comunque quella di puntare sul decoro e l’abbellimento di Piacenza. “Oltre alle luminarie – spiega Eugenia Maserati, presidente di “Vita in centro” – la nostra idea era quella di utilizzare i negozi sfitti per esporre presepi e opere di pittura. In generale viviamo alla giornata e cerchiamo di andare avanti con ottimismo, cerchiamo anche di infondere fiducia nel cliente perché noi rispettiamo i protocolli per la sicurezza. Purtroppo però c’è grande incertezza e abbiamo notato un calo in generale delle presenze in centro, in parte per il timore del contagio, in parte anche perché con tanti contagiati ci sono anche tante persone in isolamento”. Tra le altre proposte dell’associazione c’è quella di una campagna via social per promuovere le attività dei commercianti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE