Rubano in farmacia prodotti per 240 euro, due arresti e una denuncia

26 Ottobre 2020

Due donne sono state arrestate e una complice denunciata per concorso in furto aggravato e concorso in tentato furto aggravato. Le tre donne, disoccupate e provenienti dalla provincia di Pavia, sono entrate in una farmacia di Castel San Giovanni, hanno prelevato prodotti per l’igiene personale e li hanno occultati in auto, poco dopo sono rientrate con l’intenzione di asportare altra merce ma la farmacista ha chiamato i carabinieri che giunti sul posto hanno perquisito le tre donne. La refurtiva del valore di 240 euro è stata restituita. Due donne sono state arrestate, l’altra complice è stata denunciata per gli stessi reati essendo madre di un lattante.

In piazza Borgo a Piacenza è stato arrestato un 45enne marocchino. A suo carico pendeva una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Piacenza poiché ritenuto responsabile di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti nell’ambito dell’operazione Candy Shop. Ieri mattina, poco prima di mezzogiorno i Carabinieri della Stazione di Borgonovo Val Tidone hanno arrestato un 40enne nato in Albania per evasione. L’uomo, nella sua abitazione in Borgonovo, divorziato, con precedenti penali, era sottoposto alla detenzione domiciliare. Stava scontando una pena detentiva sino all’aprile del 2021 per lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà