Dopo l'inchiesta Odysseus

Dissequestrata e ristrutturata, torna operativa la Levante

16 novembre 2020

La caserma dei carabinieri Levante di via Caccialupo a Piacenza – teatro di presunti reati che vanno da torture e lesioni fino a estorsione, spaccio di droga e arresti illegali, che avevano fatto scattare l’operazione Odysseus – è tornata operativa nella prima mattinata di lunedì 16 novembre. La stazione, che il 22 luglio scorso era stata posta sotto sequestro e 10 militari dell’arma arrestati, era stata temporaneamente sostituita con una stazione mobile e nel frattempo ristrutturata.

Il 20 ottobre scorso la procura della Repubblica ha chiesto al giudice per le indagini preliminari il giudizio immediato per 16 indagati nell’ambito dell’inchiesta Odysseus. Tra questi anche i carabinieri considerati il fulcro dell’indagine. Sono 62 i capi di accusa complessivamente contestati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE