San Nicolò

A spasso in auto in piena notte: sanzionati 3 giovani. Il conducente era ubriaco

23 novembre 2020

Sono stati “pizzicati” dai carabinieri di San Nicolò mentre circolavano per le strade del paese a bordo di un’auto fuori dall’orario consentito, senza giustificato motivo di lavoro, salute o necessità: uno di loro, il giovane alla guida, era ubriaco. A finire nei guai sono stati un operaio di 27 anni con precedenti penali (denunciato per guida in stato di ebbrezza) e due fratelli di 20 e 26 anni. Tutti hanno rimediato una sanzione perché ritenuti responsabili dell’inosservanza delle disposizioni emanate per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19. L’episodio è avvenuto la notte tra sabato 21 e domenica 22 novembre.

Sorpreso in centro con una bicicletta in spalla: denunciato per ricettazione.
Un operaio di 38 anni, incensurato, nato in Romania e residente in città, è stato denunciato per ricettazione. E’ accaduto nella notte tra sabato e domenica, verso mezzanotte e mezza, nella zona di Piazzale della Libertà a Piacenza. Una squadra d’intervento operativo del IV reggimento carabinieri “Veneto” di Mestre, attualmente in rinforzo al comando provinciale di Piacenza, e una pattuglia del Radiomobile di Piacenza, hanno notato l’operaio che si stava allontanando frettolosamente con una bicicletta in spalla, ancora chiusa con un lucchetto. I militari sono riusciti a fermare il 38enne di fronte al garage della sua abitazione: l’uomo si è giustificato affermando di dover gonfiare la ruota della bici per potersi recare, il mattino dopo, sul posto di lavoro. Dopodiché ha spiegato di aver acquistato il velocipede cinque anni prima in Romania: poi si è contraddetto, dicendo di averlo comprato a Piacenza da un suo conoscente. Lo straniero è stato quindi portato in caserma per gli accertamenti del caso. La mountain-bike, del valore di circa 300 euro, è stata sequestrata e l’operaio 38enne denunciato per ricettazione. Sono in corso accertamenti per risalire al legittimo proprietario della bicicletta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE