Dalla zona rossa all’argine del Po in pieno coprifuoco: 800 euro di sanzione

23 Novembre 2020

Due uomini trovati dalla polizia  nella zona dell’argine del Po sono stati sanzionati con 800 euro di multa per aver evaso le norme anti Covid 19. E’ accaduto intorno alle 4.30 di domenica 22 novembre. I due uomini erano a  bordo di un’automobile quando sono incappati in un controllo di polizia; un di loro è risultato risiedere in un territorio classificato come “zona rossa”.

Sempre in tema di controlli anti-assembramenti, situazione delicata ieri a Castel San Giovanni. Nel corso della mattinata, il centro storico è stato presidiato da due pattuglie dei carabinieri. Gli uomini dell’Arma hanno dato man forte vista anche l’assenza degli agenti della polizia locale il cui comando è temporaneamente chiuso in attesa che arrivino gli esiti dei tamponi a cui tutti gli agenti sono stati sottoposti dopo che uno stagista che frequentava gli uffici è risultato positivo al Coronavirus. Gli uomini dell’Arma hanno inviato diverse persone a non stazionare davanti ai bar per evitare pericolosi assembramenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà