Shopping natalizio fino alle 21. Federmoda: “Un’opportunità ma c’è poca gente in giro”

05 Dicembre 2020

 

Per garantire la possibilità di fare shopping in sicurezza in vista del Natale e aiutare il commercio in crisi, il nuovo decreto firmato dal premier Conte entrato in vigore ieri, venerdì 4 dicembre, prevede la possibilità per i negozi di tenere aperto fino alle 21 in fascia gialla e in fascia arancione (in zona rossa restano chiusi tutto il giorno). Una possibilità in più per i consumatori di fare i regali di Natale dopo il lavoro evitando assembramenti negli altri orari o nei fine settimana.
“Poter tenere aperto fino alle 21 è un’opportunità in più – commenta Gianluca Brugnoli, presidente di Federmoda Piacenza – ma il fatto è che in giro non c’è gente. Magari potrà cambiare qualcosa con il ritorno in zona gialla (da domani 6 dicembre) quando riapriranno i bar e i ristoranti”.
Diverso il provvedimento per i negozi dei centri commerciali che nei pre-festivi e festivi fino al 15 gennaio devono chiudere mentre possono restare aperti i negozi di alimentari farmacie e tabaccherie.
Il premier Conte ha annunciato anche l’iniziativa cashback: dall’8 al 31 dicembre, chi pagherà gli acquisti con carta di credito, potrà avere un rimborso del 10 per cento fino a 150 euro iscrivendosi all’app Io.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà