Ladri rubano la targa da un veicolo in sosta: è per compiere furti in altre province

07 Dicembre 2020

07

Ha parcheggiato come sempre la sua auto sotto casa, controllando prima di salire che tutto fosse a posto. Il mattino seguente, nell’andare al lavoro, si è accorta che la targa anteriore era “sparita” durante la notte.

La segnalazione arriva direttamente da Piacenza, dove la sventurata protagonista di questo episodio (una donna piacentina di 67 anni residente in città, nella zona di via Veneto) si è rivolta ai carabinieri. I militari hanno subito ipotizzato come dietro quella che potrebbe sembrare una bravata vi è invece, con ogni probabilità, lo zampino dei ladri: lo scopo sarebbe quello di mettere a segno azioni criminali.

“Di solito viene asportata solo una delle due targhe del veicolo – fanno sapere le forze dell’ordine. – Ritrovarsi senza una targa, infatti, fa sorgere meno sospetti rispetto al ritrovarsi senza entrambe le targhe: verrebbe da pensare di averne smarrita una per strada. La targa asportata dai malviventi viene quindi ‘riciclata’ e applicata alla vettura dei malintenzionati per mettere a segno furti o rapine, solitamente in altre province”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà